«Fratelli tutti»,
scriveva San Francesco d’Assisi per rivolgersi a tutti i fratelli e le sorelle
e proporre loro una forma di vita dal sapore di Vangelo.
Tra i suoi consigli voglio evidenziarne uno,
nel quale invita a un amore che va al di là delle barriere della geografia e dello spazio.
Qui egli dichiara beato colui che ama l’altro
«quando fosse lontano da lui, quanto se fosse accanto a lui».
Con queste poche e semplici parole ha spiegato l’essenziale di una fraternità aperta,
che permette di riconoscere, apprezzare e amare ogni persona
al di là della vicinanza fisica,
al di là del luogo del mondo dove è nata o dove abita.

VIDEO DEL 20 NOVEMBRE 2020

Nel primo incontro del percorso dedicato all’enciclica “Fratelli tutti”, il teologo Don Severino Dianich ed il giornalista Michele Zanzucchi, in dialogo, ci hanno introdotto alla lettura del documento di Papa Francesco.

Il collegamento inizia dopo 1’22”.

Il prossimo appuntamento del percorso “Fratelli Tutti” è

Venerdì 18 Dicembre, dalle 18 alle 19.30

Saranno con noi:

Don Emanuele Morelli, direttore della Caritas diocesana

S.E. Mons. Roberto Filippini, Vescovo di Pescia e Delegato CET per la Pastorale della Carità